INTERCAMBIO GANA EN LUCANIA (y van 12)

Al Lucania Film Festival la bellezza è internazionale. Premi in Russia, Spagna e Francia

Sabato 14 Agosto 2010 05:17 La Redazione
E-mail Stampa PDF

Si è conclusa con le premiazioni di rito la parte cinematografica del Lucania Film Festival.
Nella sala piccola della Terravecchia le giuria ha pronnciato i suoi verdetti assegnando le “Elle”, il premio della kermesse, per le varie categorie in concorso.
Questo l’elenco completo dei premi della undicesima edizione del Lucania Film Festival in seguito alla scelte della giuria composta da Andras Muhi (produttore ungherese), Arnoldo Mosca Mondadori (editore), Yanira Yariv, (produttrice e regista francese), Nadia Kibout (attrice), Pascal Zullino (attore).

SEZIONE INTERNAZIONALE LUNGOMETRAGGI
ELLE al miglior film “Yuri’s Day” di Kirill Serebrennikov (Russia)
ELLE al miglior soggetto “Srce je mudrih u kuci zalosti” di Marin Malesevic (Serbia)
ELLE alla migliore fotografia ex-aequo “Altiplano” di Peter Brosens-Jessica Woodworth (Ger-Bel-Olanda) e “Yang Yang” di Cheng Yu-Chien (Taiwan)
MIGLIORE INTERPRETAZIONE a Laurence Yayel, interprete della Madre in “Pleure en Silence” di John Gabriel Biggs (Francia)

SEZIONE INTERNAZIONALE CORTOMETRAGGI DI FICTION
ELLE al miglior film “La Historia de siempre” di Jose Luis Montesinos (Spagna)
ELLE al miglior soggetto ex-aequo “Hayerida” di Shai Miedzinsky (Israele) e “The April Chill” di Tornike Bziava (Georgia) 
ELLE al miglior interprete Simonetta Gorga in “Passing Time” di Laura Bispuri  (Italia)
MENZIONE SPECIALE a “Mama” di Geah M. Toth (Ungheria) e “Dance Macabre” di Pedro Pires (Canada)

SEZIONE INTERNAZIONALE CORTOMETRAGGI D’ANIMAZIONE
ELLE al miglior film “L’Homme qui dort” di Ines Sedan (Francia)
ELLE al miglior soggetto “Pianeta Perfetto” di Astutillo Smeriglia (Italia)
ELLE alla migliore tecnica “Nuvole mani” di Simone Massi (Italia)
MENZIONE SPECIALE a “Tomato Story” di Olga e Tanya Poliektova (Russia)

SEZIONE CORTOMETRAGGI LUCANIA FILM MAKERS
ELLE al miglior film “Intercambio” di Antonello Novellino e Antonio Quintanilla

SEZIONE INTERNAZIONALE CINERGIA “MARIANO PUGLIESE”
ELLE al miglior documentario “I Lavoratori del mare” di Domenico De Ceglia (Italia)

Dopo le premiazioni di rito il LFF 2010 si è concluso come da tradizione con il concerto nella piazza della Chiesa Madre, dove quest’anno si è esibita la coinvolgente Da Silva band, un quartetto romano di revival rock’n’roll che ha infiammato il centro storico, regalando un degno epilogo ad una splendida edizione dell’evento di Allelammie che dopo undici anni ha raggiunto livelli di maturità e completezza invidiabili a conferma dell’ottimo lavoro svolto nel corso dell’intero anno dall’associazione. Parlare solo di presupposti per una manifestazione con tutte le carte in regola per aspirare a palcoscenici nazionali ed internazionale sarebe riduttivo. Il Lucania Film Festival è già un evento in grado di catalizzare le attenzioni del mondo su Pisticci centro, il suo territorio e la Lucania intera.

Explore posts in the same categories: Sin categoría

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión / Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión / Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión / Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión / Cambiar )

Conectando a %s


A %d blogueros les gusta esto: